Conoscere l’Italia

Figurine CONOSCERE L'ITALIA 01Più di mezzo secolo fa, tra gli anni ’50 e ’60, le raccolte di figurine hanno avuto un grande sviluppo sia per le vendite sia per i temi che venivano proposti. I calciatori sopra tutti, ma anche auto e moto, film di successo rivolti ai bambini, favole e racconti famosi ed altro ancora. Altre serie erano poi più direttamente volte ad affiancare la formazione scolastica degli alunni della scuola elementare. Queste ultime avevano per temi delle figurine il mondo animale – che abbiamo già presentato nel Museo con il titolo “Celo celo manca” – raccolte su flora, ambienti naturali, razze e popoli della terra, storia di varie epoche con particolare messa a fuoco della storia d’Italia e tanto altro ancora.
Sull’Italia abbiamo recentemente acquisito un album del 1966 titolato “Conoscere l’Italia” che come sottotitolo recita “ Raccolta di figurine per ricerche scolastiche” dell’editore Baggioli di Milano.
… In questo nostro albo – scrive l’editore – abbiamo voluto descrivere un po’ di questa nostra Italia, collaborando in modo modesto ma che riteniamo valido, a quanto i giovani già hanno modo di imparare a scuola. Abbiamo cercato anche cose curiose, mostrando e radunando elementi forse poco noti, e che se davvero tali potranno veramente portare a meglio conoscere la nostra Terra. Della quale anche voi, giovani, siamo certi siate orgogliosi di essere figli.

Sono 257 figurine che riassumono i più diversi aspetti dell’Italia: dai fatti e i personaggi che portarono all’unità alla “vita italiana” passando al suolo, il clima, il territorio fisico (monti, mari, laghi, fiumi e la pianura), le regioni e poi l’economia (prodotti del suolo, l’industria), fauna e flora, mezzi di trasporto, senza trascurare qualche figurina su San Marino e il Vaticano. Un po’ di tutto non molto curato e corretto, che vorrebbe evidenziare il buono ed il bello che caratterizza l’Italia. Molte immagini sono fotografie da cartolina ed altre, che avrebbero richiesto un costoso tour fotografico, sono disegni.
La raccolta è un interessante documento che ci offre l’idea di come l’Italia dovesse essere acquisita e interiorizzata da bambini e bambine della scuola elementare, ovvero di come gli adulti avrebbero voluto che fosse.
Quella che vi si può leggere è un’Italia di mezzo, al guado tra il mondo ancora antico dell’aratura dei campi con coppie di buoi e il futuro dei ponti della nuova Autostrada del Sole.

Clicca sulla copertina per sfogliare l’album acquisito dal Museo della Scuola:

Per chi volesse maggiori informazioni sulle raccolte di figurine può visitare il “Museo virtuale della Figurina” dove può trovare, riprodotti, moltissimi albi
http://www.cartesio-episteme.net/figurine.htm